Come collegare a internet il tablet con una chiavetta internet

Post 5 of 6

I tablet possono essere un’ottima alternativa al pc portatile. Perfetto connubio tra completezza delle funzioni e portabilità ci permettono di portare con noi ovunque tutto ciò che serve per lavoro e divertimento. La possibilità di connettersi alla rete internet è una caratteristica importante, senza la quale gran parte della comodità dell’oggetto viene meno.

La maggior parte degli esemplari in commercio è oggi dotata di connessione WiFi, utile, ma non sempre utilizzabile specie in Italia, dove i punti di accesso gratuiti scarseggiano e sono poco funzionali. L’alternativa è data dalla possibilità di sfruttare la connessione mobile, la stessa utilizzata ormai dagli smartphone e disponibile quale alternativa su molti dispositivi. Se il vostro tablet non prevede l’alloggiamento interno di una sim, potete connettervi comunque ricorrendo alle comuni chiavette internet, ormai disponibili presso tutti i più noti operatori di telefonia mobile. Trattandosi di un dispositivo esterno, la chiavetta deve essere acquistata a parte e correttamente installata. Non si tratta di un’operazione particolarmente difficoltosa e in questa breve guida ne vedremo insieme i passaggi.

Premessa

Acquistare una chiavetta internet oggi non è un problema, ma prima di lanciarsi in spese comunque non irrilevanti (dato che oltre al dispositivo sarà necessario sottoscrivere un piano di abbonamento dati), controllate sempre la copertura di rete garantita dall’operatore e la compatibilità con il vostro tablet. Sotto il primo profilo fidatevi ciecamente delle informazioni ufficiali. Anche qualora il dispositivo risultasse connesso, se la vostra zona non è tra quelle dichiaratamente coperte dal servizio, il gestore non ha alcun obbligo di assistenza nei vostri confronti, cosa che si rivela fastidiosa in occasione di disservizi.  Per la compatibilità, tenete presente che, sebbene il livello dei tablet in commercio sia aumentato negli anni, persistono situazioni nelle quali una chiavetta non viene letta correttamente. Alcuni dispositivi sono davvero “only WiFi”, a meno di non intervenire manualmente sul sistema operativo. L’ideale è acquistare contemporaneamente i tablet e chiavetta e chiedere che vengano testati direttamente dal rivenditore.

Preparazione della chiavetta

Verificate che la sim dati che utilizzerete nella chiavetta non sia protetta da un codice PIN, la cui presenza potrebbe andare in conflitto con il sistema Android. Inserite la card in uno smartphone o collegate direttamente la chiavetta ad un pc. Si avvierà in automatico la procedura di installazione del software di gestione e da essa potete procedere sia alla verifica che, eventualmente, a disabilitare il PIN.

Collegamento

Collegate la chiavetta alla porta USB del tablet. Nel caso in cui sia presente un ingresso non standard, potete ricorrere a un cavetto adattatore, spesso fornito direttamente con la chiavetta o con il dispositivo tablet.

Connessione

Se la chiavetta non è riconosciuta in automatico, scollegatela.

  • Entrate nelle impostazioni del tablet e procedete come segue: disattivate il WiFi e entrate nell’opzione Wireless e Reti per selezionare l’opzione che abilita roaming e rete dati.
  • Inserite nuovamente la chiavetta e attendete fino a che non viene visualizzata la rete.
  • Impostate ora l’APN e il nome del punto d’accesso secondo le indicazioni del gestore di telefonia. Attivate la ricezione dati e il gioco è fatto.

This article was written by martin

Menu